Cerca nel Blog

giovedì 16 febbraio 2017

Atelier di una Nerd Chic: presentazione della nuova rubrica


Vi starete chiedendo: cosa c'entra questa nuova rubrica con il blog. Beh ho deciso di espandere un po' i miei confini e uscire finalmente dalla mia confort zone.
Questo cosa vuol dire? Che nel blog non troverete soltanto recensioni di libri, manga o telefilm ma anche di trucchi. Perché io ho mille sfaccettature e il make-up è parte integrante di me così come tutto ciò di cui ho sempre parlato fino a ora.
Se la rubrica non vi interessa, potete tranquillamente seguire solo ed esclusivamente le altre rubriche e viceversa.
Fin dal 27 agosto 2011 ho sempre considerato l'Atelier un luogo in cui poter essere me stessa e così continuerò a fare.
Spero che mi vogliate seguire in questa nuova fantastica rubrica.
Un bacione a tutti.


giovedì 9 febbraio 2017

Recensione Red. Il Leviatano di LF Koraline

Red. Il Leviatano
LF Koraline
Editore: Self publishing
Data: 17 gennaio 2017
Genere: Erotic Romance
Sinossi:
Quanto potrebbe spaventarti la morte se fossi Giulietta e incontrassi il tuo Romeo?

La vita di Snow è scandita da noiosi eventi mondani, disgustosi sorrisi di circostanza, una serie infinita di assurde proibizioni e da un terribile peso che la accompagna fin da piccola.
Un peso che pochi conoscono, ma che rappresenta la sua più grande condanna.
Figlia del futuro presidente degli Stati Uniti D’America, esattamente fra sette mesi, cinque giorni e una manciata di ore, diventerà la moglie di Berry Lawrence, ricco e stimato medico di famiglia.
Il suo futuro sembra già scritto, ma qualcuno sta per cambiare l’ordine degli eventi.
Un viaggio con l’amica Brenda, in uno sperduto ranch del sud del paese, ribalterà le carte in tavola.
Lì, sotto il cocente sole del Tennessee, vive un uomo rude e solitario, senza nome e senza passato.
Gli uomini lo temono, le donne lo desiderano, ma nessuno riesce a guardare oltre il suo primitivo ed erotico aspetto fisico.
Dorme con un lupo da un lato del letto e il Macbeth di Shakespeare dall’altro.
Monta il suo stallone nero come un selvaggio e recita Shakespeare come un poeta.
La vita di Snow non sarà più la stessa da quando il Leviatano pretenderà di vederla ogni notte…
A mezzanotte.

Mettetevi seduti, perché ho deciso di raccontarvi una storia.
Lo farò tutto d’un fiato, finché le forze non mi abbandoneranno.
Questa è la storia di Biancaneve e del suo Leviatano…
Questa è la mia storia...




Ho finito questo romanzo da un giorno e non riesco a fare a meno di pensarci continuamente.
La scrittura di L.F.Koraline mi ha stregata e trasportata all'interno del romanzo.
Protagonista della storia è Snow White, giovane rampolla figlia del futuro presidente degli Stati Uniti. Per tutta la sua vita ha vissuto in una gabbia dorata, tutto era stato prestabilito. Il suo modo di comportarsi in pubblico, i suoi studi, perfino la futura vita matrimoniale con un rinomato medico chirurgo di quindici anni più vecchio. La sua vita, seppur estremamente agiata, è all'insegna della monotonia, almeno fino a quando i suoi genitori le concedono la fatidica vacanza di tre mesi insieme alla sua amica B che vive lontano da Washington, in Tennessee. L'amica più volte le ha raccontato della sua vita nei ranch è ancora più nel dettaglio dell'uomo che sta frequentando, una furia a letto, un vero e proprio animale.
E Snow se ne rende conto non appena posa i suoi occhi sul "mandriano": sin dal primo sguardo capisce di essere perduta. Lui è tutto fuorché monotono, a differenza del fidanzato Berry. È un vero e proprio maschio Alfa, possente, muscoloso, con quell'aria selvaggia in grado di infuocare le notti di ogni donna.
D'altro canto non appena Red posa gli occhi su quella piccola creatura capisce di essere fottuto. La sua fama lo precede e ciò causerà non pochi problemi eppure sente di poter essere realmente se stesso con Snow anche se ne avranno tante da passare.
La storia di Snow e Red sarà destinata a trionfare oppure la ben nota frase "e vissero felici e contenti" sarà solo una mera illusione?
Ho amato questo romanzo dalla prima all'ultima pagina anche se devo dire che ci sono stati dei momenti in cui avrei gettato l'iPad a terra per la rabbia.
Mi sono ritrovata molto nel personaggio di Snow, costretta per molto tempo a sottostare a ligi regole basate più che sull'apparenza che sulla sostanza. Eppure Snow riesce a districarsi da quelle catene dorate e finalmente essere libera pur essendo Winky sempre presente nella sua vita.
Vi starete chiedendo chi sia... beh non ve lo dirò.
Loderò invece le doti di Red, all'apparenza un animale a tutti gli effetti, nasconde doti che lo rendono uno dei miei personaggi maschili preferiti. Red è un uomo che ha sofferto e ha rinnegato il suo passato eppure il destino gli ha fatto incrociare il cammino di Snow, come se fosse una sorta di ancora di salvataggio in extremis.
La passione che lega Snow e Red è palpabile fin dal loro primo incontro, questo è innegabile ma c'è anche altro sotto: amore in tutte le sue sfaccettature. Folle, possessivo, romantico.
Tutto.
Red e Snow sono LA COPPIA per eccellenza. Su questo non si può discutere. Una coppia che va al di là delle apparenze, una coppia che sfida il mondo intero pur di non finire separati anche la morte.
Sì questa è una favola, può essere la favola della bella principessa Snow salvata dalle grinfie dei malvagi dalla Bestia e al tempo stesso la salvezza del Leviatano per mano di una giovane pura di cuore.
Di più non so che dirvi.
Questo romanzo è per tutte quelle persone che cercano una favola con un bel po' di peperoncino, per tutte le sognatrici che sono alla ricerca del principe azzurro, o meglio della Bestia, per tutte quelle persone che non smettono di sperare di raggiungere finalmente la felicità.

lunedì 30 gennaio 2017

Anteprima Delrai Edizioni: Dracula, love never dies di Natascia Luchetti


Buongiorno Bookaholics,
il libro che vi presenterò oggi è uno dei più attesi di gennaio e credo proprio che andrà direttamente nella mia lista dei preferiti. Dovete sapere che per me Dracula è uno dei personaggi più contorti e affascinanti che possono esistere sulla faccia della Terra!

Dracula - Love never dies
Natascia Luchetti
Data Pubblicazione : 31 Gennaio 2017
Editore : Delrai Edizioni
Genere : Fantasy
Sinossi:
Sono passati più di cento anni dalla sconfitta delle tenebre. Il ricordo sbiadito e invecchiato della donna che ha amato continua a torturare il suo animo imprigionato e inquieto. L’animale che è in Vlad preme per uscire e vendicarsi così della prigionia a cui Van Helsing e Harker lo hanno costretto, allontanandolo dall’amore. Il male è di nuovo pronto per calare su Londra e lasciare una scia infinita di sangue. Crudele e privo di morale, Dracula si aggira per la città, ma l’antica promessa di un sentimento eterno torna a fargli visita. Yrden Clarks lo guarda con ardore, lei non lo giudica, lei non ha paura… Ma è la vendetta che alimenta la smania del mostro e lo guida nella lotta tra luce e ombra. Non c’è niente che può salvare un uomo senz’anima, niente, nemmeno l’amore a cui la storia sembra averlo destinato.Dopo più di un secolo, il ritorno di Dracula, in un romanzo che non ammette pregiudizi. Se non si è disposti a capire il male, si finisce per averne paura.

giovedì 19 gennaio 2017

Recensione Lui vuole me di Ava Lohan

Lui vuole me
Ava Lohan
Pagine: 372
Prezzo ebook: 2,99€
Prezzo cartaceo: 13,51€
Sinossi:
Mancano diciassette giorni per prendere i voti, quando per salvare il convento mi ritrovo costretta ad accettare il compromesso del suo nuovo arrogante proprietario.
Lui vuole me, una novizia, per due settimane. Il mio corpo in cambio del convento. Questa è la sola possibilità che mi offre per non perdere la mia casa.
Ma Kegan Anderson non è come la maggior parte dei ragazzi: lui è a capo del Lust, il club privato più esclusivo e lascivo di Long Island. Ed è lì che vuole portarmi.
Kegan è abituato a vendere il suo corpo e quello dei suoi dipendenti. Non prova niente per nessuno e non va mai a letto più di una volta con la stessa persona a meno che questa non lo paghi.
In questi quattordici giorni non posso negargli il mio corpo, ma devo riuscire a preservare il mio cuore e a ignorare l’attrazione che sento per lui e ciò che mi fa provare. Perché Kegan è una bestia. E la bestia non ama, distrugge.




È il caso di dirlo... OH MIO DIO!
Questo libro mi ha totalmente sconvolta e non in senso negativo, anzi! Avevo bisogno di una lettura del genere, una lettura che si discostava almeno un po' dai soliti erotic romance che ormai popolano il web.
Parto però dicendo che se siete dei "devoti", questo libro non fa al caso vostro perché potrebbe urtare la vostra sensibilità. Basta andare avanti e sceglierne un altro. Ce ne saranno a bizzeffe per i vostri gusti.
Non vi parlerò della trama perché vi guasterei il piacere della lettura tuttavia vi parlerò dei personaggi.
A Rose mancano diciassette giorni per prendere i voti, ha scelto questa via per ciò che ha vissuto in passato, un passato che la accomuna proprio al nuovo proprietario del convento, Kegan Anderson, la cui vita è segnata da sesso, sesso, ancora sesso e dolore. Quel dolore che non lascia trapelare in nessun modo.
Un contratto tra i due prevede che Rose passi i restanti giorni che la separano dai voti con la Bestia nel suo club privato, il Lust.
E qui scattnao le emozioni forti: Kegan e Rose non sono protagonisti adatti ai lettori che facilmente si scandalizzano e urlano alla blasfemia.
La Bestia e la giovane e pura novizia sono per quei lettori che hanno bisogno di emozioni forti, emozioni che ti arrivano dritto al cuore.
Nell'arco della lettura non ho potuto fare a meno che notare il forte cambiamento di entrambi i protagonisti: Rose si lascia andare al vero desiderio, attraversando i cancelli della Lussuria e giungendo dritta a ciò che sono i suoi veri sentimenti. D'altra parte Kegan, da sempre dedito al peccato in tutte le sue forme, trova il suo angolo di Paradiso solo tra le braccia di Rose.
I due sono destinati a completarsi e al contempo a distruggersi a vicenda. Benché sappiano questo, non possono fare a meno di cercarsi. Kegan e Rose sono un po' come il Diavolo e l'Acqua Santa o il lupo e l'agnello.
Rifacendomi alla favola della Disney che preferisco mi sono chiesta: chi mai potrebbe amare una Bestia?
La risposta è insita in questo romanzo: solo una giovane pura di cuore.
Voglio complimentarmi con Ava Lohan per il coraggio che ha avuto nello scrivere e pubblicare questo romanzo: sei andata contro molti, ma coloro che hanno letto questo romanzo li hai conquistati.
Mi hai conquistata.


lunedì 16 gennaio 2017

Tappa Speciale Blog Tour Portami nel tuo Inferno + GIVEAWAY: il nostro percorso



Buon pomeriggio Bookaholics,
questa è una tappa molto speciale per me perché vi parlerò del percorso scribacchino che io e Yvan abbiamo intrapreso fino al raggiungimento di questo piccolo grande risultato che è stato vedere pubblicato Portami nel tuo Inferno da una casa editrice.
Prima però vi lascio il calendario del Blog Tour annesso mentre dopo il post troverete tutte le istruzioni per partecipare al giveaway finale.


Pagine: 400
Cartaceo: 20,00€
Editore: Les Flâneurs Edizioni
Uscita: 20 Dicembre 2016
Sinossi:
Quando Zeus, dopo la Titanomachia, decide di spartire il dominio del mondo con i suoi fratelli, sceglie per Poseidone il mare, per sé il cielo e per Ade gli inferi, condannandolo alla solitudine. Il monarca infernale, però, viene conquistato dagli occhi della bella Persefone, figlia prediletta di Zeus, e un giorno, grazie all’aiuto di Afrodite, riesce a rapirla e portarla con sé nel suo regno di tenebra. Il suo è un gesto clamoroso che porta nuovamente gli dei a una battaglia feroce, tanto quanto lo è il sentimento che la muove e Zeus vuole contrastare: l’amore. Contro ogni previsione, i due riescono a coronare il proprio sogno, riportando a nuova vita il rapporto fra i due fratelli, divisi dall’ambizione e dalla potenza. Col passare dei millenni, il matrimonio di Afrodite e Ares è l’occasione per il loro ritorno sull’Olimpo, ma una giornata apparentemente lieta viene bruscamente interrotta da un ospite indesiderato. Il cielo e gli inferi sono chiamati ad allearsi per sconfiggere un nuovo nemico che porta a galla un passato dimenticato, sepolto nella parte più profonda del Tartaro.



IL NOSTRO PERCORSO

Abbiamo deciso di scrivere questo romanzo così per gioco. Io e Yvan venivamo dal mondo del role playing e volevamo spingerci oltre, verso qualcosa che non avevamo ancora provato come la stesura di un romanzo. Entrambi appassionati di mitologia ci siamo decisi di optare per quella greca.
La scelta di scrivere la storia di Ade e Persefone è venuta d'istinto: non potevamo scegliere Dei migliori per una storia e abbiamo deciso di rendere la storia ancora più unica parlando proprio del mito, senza andare oltre.
Questo romanzo è basato tutto su fatti mitologici, noi ci siamo solo sbizzarriti sul posizionare qualcosa in epoche differenti.
La parte più difficile del nostro percorso, almeno così credevo inizialmente, è stata la stesura. Un conto è scrivere un libro da solo ma scriverlo a quattro mani in principio non è stato semplice. Non potevamo di certo scrivere a tutte le ore. Yvan doveva lavorare mentre io nel 2011 andavo ancora all'università. Scrivevamo nei ritagli di tempo che ci erano concessi e non sempre avevamo l'ispirazione a scrivere. Ci siamo trovati a cancellare interi capitoli in pochi minuti e a riscriverli. Dopo quasi un anno è nato Take me into your Hell, l'allora versione self del romanzo. Ed ecco un altro ostacolo che ci era stato posto davanti: il mercato.
Avendo aperto questo blog precedentemente alla scrittura del romanzo, sapevo già come fosse il panorama dei libri self tuttavia vederlo dall'interno, come autrice, mi ha fatto capire che come blogger non ci avevo capito proprio niente.
Il mercato dei self è una giungla dalla quale tutti cercano di emergere in qualche modo, talvolta in maniera giusta, altre volte in modo scorretto. Un chiaro esempio? Le recensioni fake fatte solo per affossare un libro e fare in modo che i lettori non lo acquistino. E credetemi, le prime recensioni al nostro romanzo non sono state per niente positive eppure non posso fare a meno di ringraziare tutte quelle persone che ci hanno dato contro, che pensavano che una semplice recensione negativa basata sul nulla potesse farci dire “No, basta, non ne vale la pena”. E invece non ci siamo arresi, abbiamo continuato per la nostra strada, convinti di quello che stavamo facendo.
Eppure riuscivamo a vedere la luce in fondo al tunnel e grazie a Take me into your Hell ho potuto conoscere persone fantastiche, tutt'ora mie amiche.
Ma il nostro percorso non era ancora giunto a compimento. Avevamo sì pubblicato in self ma il sogno era pubblicare con una casa editrice e raggiungere librerie di tutta Italia o quasi. Anche qui ci sono state moltissime porte in faccia ma non abbiamo mai perso la speranza.
L'inaspettata occasione è arrivata nel dicembre del 2015 grazie alla piccola grande casa editrice Les Flaneurs Edizioni, all'allora editor Bianca Cataldi, e al suo fondatore, Alessio Rega che ha creduto in noi.
E ora eccoci qui, con Portami nel tuo Inferno pubblicato e con una sola speranza e un unico obiettivo che dovrebbe proporsi ogni autore: continuare a far emozionare i lettori.

GIVEAWAY