Cerca nel Blog

lunedì 2 aprile 2012

Recensione de "Il bacio della sirena" di Tera Lynn Childs


Titolo: Il bacio della sirena
Autrice: Tera Lynn Childs
Casa Editrice: Tre60
Pagine: 288
Prezzo: 9,90 euro
Trama:
Lily Sanderson ha diciassette anni e vive con la zia nella piccola città di Seaview. Adora trascorrere il tempo libero con le amiche e parlare al telefono mentre si rilassa nella vasca da bagno ma, ogni volta che si trova di fronte a Brody Bennett, il bellissimo capitano della squadra di nuoto della scuola, lei entra nel panico. Il motivo è molto semplice: Lily è perdutamente innamorata di lui. Da sempre. Come da sempre, invece, odia il suo incubo quotidiano, Quince Fletcher, l’invadente vicino di casa che sembra non avere niente di meglio da fare che renderle la vita impossibile. Lily, però, custodisce un «piccolo» segreto: è una sirena, nata dalla relazione tra la madre umana – morta quando lei era ancora una bambina – e il re di Thalassinia, meraviglioso mondo sottomarino dove la ragazza potrà tornare al compimento dei diciotto anni. Con il giorno del suo compleanno alle porte, Lily decide quindi di fare il grande passo, e il Ballo di Primavera organizzato dalla scuola è l’occasione perfetta per mettere in pratica il suo piano: baciare Brody per legarsi indissolubilmente a lui con un incantesimo. Tuttavia la situazione le sfugge ben presto di mano: per una serie di sfortunate coincidenze, infatti, quella sera la sirena bacia il ragazzo sbagliato.

«Una storia coinvolgente raccontata in modo magistrale.»
School Library Journal

«La sirenetta di Hans Christian Andersen incontra Il ladro di fulmini di Rick Riordan in un romanzo spumeggiante e romantico.»
Booklist

«Il bacio della sirena mi ha rapita fin dalla prima pagina. L’ho letteralmente adorato!»
Alyson Noël, autrice di Nevermore

Tera Lynn Childs è nata a Minneapolis (Minnesota), ma fin da bambina ha girovagato coi genitori per gli Stati Uniti, vivendo in Colorado, Indiana, Ohio, California e Missouri. Indecisa su quale strada intraprendere nella vita, e da sempre appassionata lettrice, ha iniziato a scrivere per gioco, per poi scoprire di avere un grande talento, apprezzato da editori, librai e lettori. Il bacio della sirena è il suo romanzo d’esordio.

La serie completa "Fins":
- Forgive My Fins (Il bacio della sirena)
- Fins Are Forever
- Just for Fins (Uscita prevista in America: 3 luglio 2012)


“E’ l’erede al trono del regno delle sirene, e un bacio deciderà il suo destino”.
Parto subito col dire che prima di leggere questo libro, il regno delle sirene non aveva mai attirato più di tanto la mia attenzione.
Ma questo appunto avveniva prima de “Il bacio della sirena”.
Protagonista è la diciassettenne Lily Sanderson, figlia di un’umana, morta quando era molto piccola, e del re di Thalassinia, regno sottomarino dove Lily potrà tornare al compimento dei diciotto anni. Ma, prima di tornare nel suo regno, Lily decide di compiere il grande passo e di baciare Brody, il ragazzo di cui è innamorata da tre anni, e di legarsi per sempre a lui grazie alla magia, rendendolo a sua volta come lei, un tritone.
Ma i piani di Lily sono destinati a sfumare a causa (o grazie) di Quince Fletcher, il vicino di casa che non fa altro che tormentarla: per sbaglio infatti Lily bacia Quince ed il legame indissolubile si crea con lui.
I due ragazzi dovranno quindi andare a Thalassinia, direttamente dal padre di Lily per superare la Sfida che stabilirà se i due non sono fatti l’uno per l’altra. Ma, tra il susseguirsi di prove e Dosinia Sanderson, la cugina gelosa di tutto ciò che ha Lily, la giovane sirena scoprirà che l’amore è la migliore di tutte le magie.
I due personaggi che mi hanno particolarmente colpito sono ovviamente i due protagonisti: da un lato Lily con le sue battute e col suo modo di parlare paragonando ogni cosa alle creature marine, insicura e timida per certi versi ma con un caratterino molto particolare che esce allo scoperto solo con Quince. Ecco, si può dire che solo con il ragazzo è uscita la vera Lily.
Dall’altro lato Quince, apparentemente un dongiovanni sempre in giro sulla sua moto, eppure molto innamorato della giovane protagonista ma lei non riesce ad accorgersene subito. E’ la prima persona esterna a cui Lily è “costretta” a rivelare il suo segreto e sembra quasi che si senta sollevata a poterne parlare con qualcuno.
La scrittura è scorrevole, all’inizio va un po’ a rilento per descrivere la “vita quotidiana della principessa” tuttavia l’autrice è riuscita a coinvolgermi dall’inizio al finale che lascia il lettore con il fiato in sospeso fino al prossimo libro.


VOTO:
Grande aggiunta alla mia biblioteca, lo consiglio davvero

3 commenti:

  1. Wow, bellissima recensione, complimenti! Anche a me il libro è piaciuto molto:)

    RispondiElimina
  2. Ho trovato questo romanzo delizioso! Ho letto anche il seguito :D

    RispondiElimina
  3. Nemmeno io ho mai considerato molto le sirene - non so perché-, ma ho letto il primo libro mese scorso e mi è piaciuto molto; scorrevole(anch'io ho trovato un pochino lenta la parte descrittiva del mondo delle sirene), piacevole e Lily è adorabile.
    Sicuramente leggerò anche il seguito ^^

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il mio blog!
Lasciate un segno del vostro passaggio e io sarò felice di potervi rispondere :)