Cerca nel Blog

domenica 20 maggio 2012

Recensione de La chimera di Praga di Laini Taylor

Il libro che questa sera vi recensirò fa parte di una trilogia fantasy che si prospetta essere una delle migliori saghe che abbia mai letto!


Titolo originale: Daughter of smoke and bone
Titolo: La Chimera di Praga
Autrice: Laini Taylor
Editore: Lain/Fazi
Prezzo: 14,90€
Pagine: 387
Sinossi:
Karou ha 17 anni, è una studentessa d’arte e per le strade di Praga, la città dove vive, non passa inosservata: i suoi capelli crescono di un naturale blu acceso, la sua pelle è ricoperta da un’intricata filigrana di tatuaggi e parla una straordinaria quantità di lingue. Spesso scompare per giorni, e nessuno sospetta che durante quelle assenze vada in giro per il mondo a compiere missioni per Sulphurus, il demone chimera che l’ha adottata alla nascita. Karou non sa nulla delle proprie origini, né possiede ricordi dei suoi veri genitori, e una strana sensazione di vuoto, di memoria perduta agita i suoi pensieri e i suoi sogni senza mai abbandonarla. Così la sua quotidianità praghese, dominata dalla passione per il disegno, è intervallata da improvvisi ed esotici viaggi che la conducono fin dentro i più fumosi vicoli della medina di Marrakesh. Chi è dunque questa giovane e talentuosa avventuriera? Quale mondo si cela in quei disegni di corpi metà animali e metà umani che costellano i suoi fogli? Arriverà una guerra, spietata e senza tempo, a svelare la natura di Karou e della sua famiglia e a farle conoscere il vero amore, tanto passionale quanto contrastato.

Serie Daughter of Smoke and Bone:
1. La chimera di Praga, 2012
2. Days of Blood and Starlight, 2012 (negli USA)


L'autrice:

Laini Taylor aveva già avuto modo di deliziare i suoi affezionati lettori con un incredibile trittico di racconti che ruotava intorno al primo bacio (Baci immortali). Torna ora nelle librerie italiane con un’incantevole trilogia urban fantasy, Daughter of Smoke and Bone Trilogy, di cui La chimera di Praga (Fazi, collana Lain) è il primo capitolo. Days of Blood and Starlight, sarà il secondo capitolo (uscita prevista per l’autunno 2012) e il terzo capitolo, di cui ancora non si conosce il titolo a seguire.La Chimera di Praga (titolo originale Daughter of smoke and bone), è un romanzo YA tra urban fantasy angelico-demoniaco, avventura, atmosfere dark e romance dallo stile raffinatissimo e un tocco di umorismo. Ambientato tra Praga, città magica degli alchimisti, e la casbah fumosa di Marrakech, pone profonde domande sull’identità, le aspirazioni, la fiducia, il tradimento e il senso di appartenenza.Già finalista al National Book Award, con La chimera di Praga Laini Taylor ha visto confermati il plauso e l’interesse della critica oltre al successo di pubblico. Il suo romanzo, finalista all’Andre Norton Award è stato tra i migliori dieci libri del 2011 per Amazon, segnalato da New York Times, Publishers Weekly, Kirkus Reviews e School Library Journal come uno dei libri migliori del 2011.
I diritti di traduzione del libro sono stati acquisiti in 25 Paesi e quelli cinematografici dalla Universal Pictures, dopo un’infuocata asta tra 5 major. È quindi possibile, visto l’alto gradimento americano, che anche il film venga realizzato.
Vive a Portland, in Oregon, con il marito, l’illustratore Jim Di Bartolo, e la figlia Clementine.

Recensione:

Tanto tempo fa un angelo e un diavolo si innamorarono. Non finì bene.

La Chimera di Praga. Come poter descrivere questa opera di Laini Taylor? Semplicemente dicendo che è uno dei migliori libri che ho letto nel 2012!
Karou è una studentessa d'arte di 17 anni, che vive a Praga. Ha un’amica fidata Zuzana, disegna nel tempo libero ed il suo ex-fidanzato, Kazimir, la tormenta.. Ma dietro tutto questo, Karou ha un segreto.
Perché lei è stata adottata, o meglio è stata cresciuta da dei mostri, delle chimere. Presa sotto l’ala protettiva di Sulphurus, la ragazza viaggia attraverso porte magiche disseminate per il mondo per prendere gli ingredienti per i riti del padre adottivo, denti umani e animali. Quello che però la ragazza non sa è il motivo per cui vengono commerciati questi denti.
Che cosa nasconde Sulphurus? La risposta a questa domanda le verrà fornita più avanti nella narrazione, da un essere angelico, Akiva, mandato dall’Alto per sigillare tutte le porte magiche, in modo tale che il mondo in cui vive Sulphurus sia distaccato dal mondo degli uomini.
Una domanda che viene posta più volte da Akiva a Karou è “Chi sei?”. Una domanda a cui Karou non sa rispondere. Una domanda a cui la ragazza vuole trovare la risposta.
Ma a chi crederà la ragazza? A Sulphurus e alle altre chimere che per lei sono state una famiglia, o ad Akiva, verso il quale prova un intenso coinvolgimento emotivo?

Laini Taylor è riuscita a miscelare perfettamente temi mitologici con temi triti e ritriti .
La combinazione del tema delle Chimere, mostri mitologici con parti del corpo di animali diversi, con il tema della lotta tra angeli e demoni, gli ultimi rappresentati appunto dalle chimere, unito all’amore proibito e tragico fra Karou e Akiva, che rappresentano i moderni Romeo e Giulietta, è semplicemente perfetta e rivoluziona ognuno di questi semplici temi.
Si perché non è la solita lotta tra Bene e Male: qui semplicemente il male viene visto da un differente punto di vista, portando entrambe le fazioni ad avere dei pregiudizi gli uni verso gli altri.
A tratti la narrazione è quasi poetica, l’ambientazione magica, nulla viene lasciato al caso: ogni singola parte del libro è legata ad un’altra in modo impeccabile e a mio avviso pochi autori sono in grado di intrecciare queste parti in maniera continua.
La storia di Karou è toccante, e riesce a trasportarci in un mondo fatto di mistero, magia, dolore, sofferenza, solitudine ma anche sensualità ed amore. Sensualità provata dalla prima apparizione di Akiva, e amore provato nei confronti del padre adottivo, ma anche dell’angelo stesso. Insomma, come può un lettore non affezionarsi alla nostra protagonista?!
Laini Taylor è riuscita a trasmettermi ogni singola sensazione provata dalla giovane ragazza, mi sono immedesimata talmente tanto in Karou che, proprio come lei, alcuni dettagli della sua vita si sono palesanti davanti a me quando ormai era troppo tardi.
Il mondo che l’autrice ha creato è originale e allo stesso tempo intricato, insomma, va al di là della nostra immaginazione e proprio per questo lo considero il miglior libro che la Taylor abbia mai scritto!


VOTO:
Libro perfetto da leggere assolutamente

3 commenti:

  1. Perfettamente d'accordo con la tua recensione. Io l'ho finito pochi giorni fa ma non riuscivo a trovare le parole giuste per recensirlo... è semplicemente perfetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo! E' uno dei pochi libri perfetti che abbia letto nel 2012!!

      Elimina
  2. E' da tanto che ho questo libro in wishlist (da quando è uscito praticamente) ma, con tutti i libri che vorrei leggere, inevitabilmente alcuni rimangono in eterno in wishlist!! Penso proprio che dovrò aumentare la priorità di questo libro...non sei la prima a parlarne così bene!! Ora sono ancora più curiosa di leggerlo!!:)

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il mio blog!
Lasciate un segno del vostro passaggio e io sarò felice di potervi rispondere :)