Cerca nel Blog

martedì 4 dicembre 2012

Speciale L'Origine del peccato: 7 blogger in cerca di un'autrice


Buonasera lettori compulsivi!! Come state? Spero bene!
In questa fredda sera di dicembre sono qui a parlarvi di un'iniziativa indetta dall'autrice Liliana Marchesi che coinvolge 7 blog, tra cui appunto l'Atelier di una Lettrice Compulsiva.
Ma prima di dirvi come fare per partecipare all'evento, vi presento il libro intorno a cui si svolge tutto questo!

Titolo: L’origine del Peccato
Autrice: Liliana Marchesi
Prezzo e-book: € 2,99
Prezzo cartaceo: € 16,00
Editore: Amazon Media
Pagine: 288
Sinossi:
Angeline, 17 anni e capelli di uno strano colore tendente all’arancio, è sopravvissuta al terribile incendio in cui i genitori hanno perso la vita, e che l’ha privata della memoria del suo passato. Dopo essere stata per mesi in ospedale, al suo risveglio troverà Adam ad attenderla, il fratello maggiore. Insieme si trasferiranno nelle Highlands, per cercare di ricominciare una nuova vita riprendendo gli studi e creando delle nuove amicizie. Ben presto, però, il suo passato tornerà a tormentarla, insinuando nella sua mente dubbi, paure e sensi di colpa. A minacciare ulteriormente la tranquillità di Angeline sarà l’arrivo di Mael, l’affascinante leader di un gruppo di circensi, che attraverso delle visioni indotte le svelerà dei segreti inimmaginabili sul suo passato, costringendo Angeline a riconsiderare la propria esistenza. Un Giardino paradisiaco abitato da esseri immortali, un albero magnifico tenuto in vita da una linfa misteriosa, e un frutto... che scatenerà il caos!

Il booktrailer:


L'autrice:
Liliana Marchesi si è fatta da sola. Dopo aver scritto il suo primo libro, Harmattan, ed essere caduta nella rete di varie case editrice uscendone vincitrice, ha deciso di pubblicarsi da sola.
Liliana Marchesi è una giovane donna con tanti sogni nel cassetto e una gran voglia di realizzarli. Nella primavera della sua vita ha viaggiato per il mondo abbracciando diverse culture, alla ricerca di un posticino con sopra inciso il proprio nome, posticino che ha trovato esattamente nel luogo dal quale era partita, e dove vive tutt’ora con i suoi amori, il marito appassionato di motori e il figlioletto impavido amante della buona cucina.



Ed ecco le semplici regole per poter partecipare!
1. Lasciate un commento a questo post con le vostre domande sull'autrice e sui libri!
Se volete partecipare attivamente e seguire l'evento in diretta oltre alla domandina/e potete:
2. Registrarvi su google+ ed inserite Liliana Marchesi tra le vostre cerchie, quando l'autrice vi avrà aggiunto, mandatele il messaggio seguente: "voglio partecipare all'hangout, sono amico/a del blog Atelier di una Lettrice Compulsiva" (questo sarà il vostro invito per poter seguire "la diretta" dalla vostra pagina google+). Quando riceverete l'invito all'Hangout pochi minuti prima dell'inizio, non cliccateci sopra, ma semplicemente aspettate che la diretta inizi. La vedrete sulla vostra homepage senza dover far nulla.

L'evento si svolgerà martedì 11 dicembre 2012 alle 21.00

7 commenti:

  1. Ecci il mio profilo Google+ che dovrete aggiungere alle vostre cerchie per assistere all'evento!
    Vedremo se la cacciatrice di spoiler Diletta riuscirà a strapparmi quelche anticipazione sul sequel ^.^

    RispondiElimina
  2. Come mai proprio la rivisitazione del peccato originale?

    RispondiElimina
  3. E' vero che questo stuzzica le lettrici, ma l'eterno triangolo, non è un po' banale? Invece mi rivedo completamente negli Edeni, mannaggia e lei e che si è presa la mela! UUUFFFF!

    RispondiElimina
  4. Salve Liliana, intanto complimenti a te e alle blogger che partecipano a questa fantastica iniziativa.
    Ammetto di non aver letto ancora il tuo romanzo ma prometto di farlo nel breve periodo, la domanda che volevo porti riguarda di più la tua esperienza come Self-Publisher.
    Hai qualche consiglio da dare agli esordienti che intraprendono questo cammino discostandosi dall'editoria "tradizionale"?

    RispondiElimina
  5. Ciao Liliana, hai dovuto fare delle ricerche per scrivere questo romanzo? E se sì, come ti sei documentata?

    RispondiElimina
  6. Io nn sto zitta, nn c'è verso! Concordo con Brulant, avere di primo pelo notizie sul lavoro "dietro" lo scritto è cmq una finestra aperta anche per altri, ma pensavo... quanto sogni nello scrivere?

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il mio blog!
Lasciate un segno del vostro passaggio e io sarò felice di potervi rispondere :)