Cerca nel Blog

mercoledì 16 ottobre 2013

THE BLOODY LOVE SAGA BLOG TOUR di ANTONIO ANTICO - Quinta Tappa

Benvenuti Bookaholics alla quinta tappa del Blog Tour di The Bloody Love Saga di Antonio Antico!



CALENDARIO BLOG TOUR
23/09 I segreti di un GoodReader di Antonio GoodReader ( Presentazione libro e giveaway)
26/09 L'ora del Libro di Anita Book (Giveaway ed estratto)
01/10 Lettore un GranSognatore di Giovanna Unlettoreungransognatore (Indovinello e premi speciali)
05/10 Il Rumore dei Libri di Lidia Otelli (Estratto, indovinello e intervista ai personaggi *interviene l'autore)
16/10 Atelier di una lettrice Compulsiva di Diletta Brizzi (Intervista all'autore e video speciale)
17/10 Le passioni di Brully di Miriam Rizzo (Estratto ed immagine tatuaggio Nicole)
20/10 e 23/10 The my diary secret di Conuelo Baviera

Prima di pensare alla tappa che ospiterò nel blog, lasciate che vi presenti il romanzo!


Titolo: the bloody love saga. Il principio. Il Graffio
Pagine: 150
Autore: Antonio Antico
Copertina di Elisabetta Baldan
Immagini promozionali di Elisabetta Baldan

ELISABETTA BALDAN DIGITAL ART
Sinossi:
Per Nicole tutto sembra andare male: la madre è misteriosamente scomparsa e il padre è un drogato ed un alcolizzato, l'amore che prova nei suoi confronti è incondizionato... ma tutti sappiamo che il nostro cuore è legato ad un'altra anima, che tu la conosca o meno. Robert, un affascinante ragazzo sedicenne dagli intraducibili occhi color verde spento, come il suo aspetto. Ha qualcosa di diverso ed incredibilmente misterioso ed affascinante. Lui è un vampiro dal passato incerto... e lei? Il suo destino è già segnato? Oppure dentro di lei qualcosa potrebbe cambiare tutto... E quel qualcosa sta per nascere.

E adesso veniamo alla quinta tappa!



Ciao Antonio, benvenuto nel book-blog Atelier di una Lettrice Compulsiva. Parto subito con la prima domanda: come ti è venuta in mente l'idea di scrivere la Bloody Love Saga?
Nicole
La Bloody Love Saga è nata all'improvviso. Stavo passeggiando tra le colline con il mio cane e boom. Ecco che mi vedo apparire due pesti: Nicole e Robert che iniziano a ronzarmi intorno in cerca di qualcosa! Appena tornato a casa ho aperto word ed ho iniziato a stendere le basi.

Cosa ti è risultato più difficile nel descrivere i vari personaggi?
Devo dire che sono stati i personaggi a dirmi come descriverli, io ero soltanto una macchina che apprendeva e scriveva. Però il carattere è sempre difficile da descrivere.

Mentre scrivevi il romanzo, sapevi bene a che punto volevi arrivare oppure i personaggi hanno preso il sopravvento su di te e hanno agito "di testa propria"?
Devo dire che io avevo in mente la storia ma nel rileggere il racconto mi sono veramente sbalordito. Alcuni personaggi per esempio dovevano morire, Robert era uno di questi. Perché anche se si potrebbe pensare che i protagonisti siano Robert e Nicole, è solamente Nicole la protagonista. E in questa saga la volevo affiancare a uomini diversi per libro ma come dire anche Robert ha occupato un posticino nel cuore.

Quanto tempo hai impiegato nella stesura del primo volume della saga?
Il primo volume della saga l'ho terminato ad agosto e lo avevo iniziato a maggio. Poi tra editing e roba varia siamo arrivati ad avere il libro pronto da qualche giorno. Ora manca l'impaginazione.
Robert

Come mai hai scelto la strada dell'auto-pubblicazione?
Più che scelta è stata l'ultima spiaggia. Nel web non ho diffuso molto il romanzo, l'avevo inviato a solo una casa editrice ma non era ancora editato ed allora non fu accettato. Però mi trovo bene con il self publishing, poi grazie all'utilizzo di youcanprint noi autori autopubblicati possiamo diffondere la nostra opera in cartaceo.



Come mai hai scelto un tema fantasy?
Diciamo che è il fantasy che ha scelto me. Come ti ho detto prima queste due personcine mi sono apparse e mi hanno mostrato cosa doveva accadere e come.

Che cosa è per te la scrittura? E la lettura?
Do sempre la stessa risposta a questa domanda. La lettura per uno scrittore è ancora più importante della scrittura stessa, dico bene? Chi non legge non può saper esprimersi e chi non si sa esprimere non può scrivere. Io ho un blog letterario e devo dire che amo parlare ed interagire con il mondo dei libri e le persone che ne fanno parte. Ne è esempio la nostra conoscenza: nata da Facebook e pian piano cresce sempre di più.

Quali sono i tuoi progetti futuri?
Attualmente ho in stesura un nuovo romanzo e in fase si editing un racconto prequel. Il romanzo è di stile urban fantasy con sfumature fantascientifiche. Il protagonista è un giovane Estratto di nome Andrew ed insieme ad un gruppo di ragazzi dovrà stabilire l'equilibrio del regno... la solita situazione ma con qualcosa in più. Mentre il racconto è top secret, solo due parole posso far uscire dalla mia bocca: Orfeo ed Euridice.

E adesso vi mostrerò due video creati dall'autore!








6 commenti:

  1. Bellissima intervista =) Grazie mille. Lo ripeto anche qui, bellissimo il booktrailer =)

    RispondiElimina
  2. ho letto una cosina free su amazon di questo autore ma non mi ha entusiasmato, speriamo migliori con questo romanzo, cover splendida!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parli dei racconti? Ah sì erano nati come esperimenti... non proeoccuparti avrai modo di leggere un estratto qui:
      http://lepassionidibrully.blogspot.it/2013/10/quinta-tappa-blog-tour-bloody-love-saga.html?showComment=1382022233283#c4977606052527009633

      Elimina
    2. Poi c'è anche questo:
      Sento gli avversi numi, e le secrete cure che al viver tuo furono tempesta, e prego anch’io nel tuo porto quieto. I versi del sonetto di Foscolo echeggiavano tra le mura dell’Istituto Tecnico in periferia di Milano. L’aula, le cui pareti grigie rendevano l'atmosfera ancora più asfissiante e noiosa era stracolma di cartelloni e di cartine geografica posizionate in modo decrescente. Lo sguardo fisso sul foglio bianco, fece insospettire l’insegnante di Letteratura. ─Signor Muj! Vi vedo attento─, lo scovò Letti, la professoressa di Letteratura che aveva così scherzosamente soprannominato. ─Dimmi un po’ cosa intende Foscolo per porto quiete?─domandò un istante dopo. Tutti si voltarono all'unisono, qualcuno ridendo, altri approfittandone per prendere il cellulare e controllare le notifiche di Facebook. Letti era già pronta con il registro aperto e la penna in mano. ─Foscolo vuol far cogliere al lettore i veri significati della morte, che non sono la tristezza e la paura, ma la calma dopo la tempesta, la pace, la serenità dell’individuo. ─ Spiegò Robert. Aveva ascoltato quel sonetto innumerevoli volte. Gli enigmatici occhi di un verde spento ritornarono a fissare il foglio bianco, mentre i ramati capelli ondulati cadevano perfettamente ordinati sulla fronte. Con un rapido gesto della mano, li scostò. Un cavaliere vestito di fascino e mistero, un indovinello umano. Pronto per essere risolto… Ma da chi? Nicole si guardò attorno nella foresta deser-ta. S’inginocchiò ai piedi di un immenso al-bero, il vestito lungo a fiori che si apriva sotto di lei come dei petali. Si toccò una ciocca di capelli biondi e un istante dopo la tagliò. Scavò nella terra umida e la sotter-rò. Lì avrebbe voluto vivere serenamente, lontana dal suo passato, dal ricordo di sua madre. Prese uno specchietto dalla borsa a tracolla di tela ─ dopotutto era una ragazza ─, e contemplò la propria immagine riflessa. Le lentiggini appena accennate le davano un aspetto infantile, mentre gli occhi verde smeraldo brillavano come pietre preziose. Camminò a lungo nella foresta. Raccolse una margherita e se la mise tra il padiglione dell’orecchio e testa, ciò le conferiva un aspetto grazioso e semplice. Arrivò fino ad un certo punto del bosco, sapeva che oltre non poteva andare, ma il motivo le rimaneva ignoto. La ragazza inaspettatamente si sentì mancare, la bocca le tremava e gli occhi avevano perso la lucentezza. Una fanciulla costretta a vivere in un castello fondato dai ricordi e dalle bugie. Pronta per essere salvata. Ma chi può salvare un anima nera?

      Elimina

I vostri commenti alimentano il mio blog!
Lasciate un segno del vostro passaggio e io sarò felice di potervi rispondere :)