Cerca nel Blog

martedì 16 settembre 2014

Recensione Tattoo and Spirit di A.I. Cudil

Recensione a cura di Diletta Brizzi


Tattoo and Spirit
A.I. Cudil
Editore: Amazon Media
Pagine: 249
Genere: Paranormal Romance
Prezzo E-Book: 2,98€
Sinossi:
Elena è una dura, di quelle che sanno tenere testa ai tipi strani che frequentano il pub in cui lavora. Ha la passione della musica e una cara amica con cui divide appartamento e ambizioni di successo. Tutto il suo mondo vacilla quando un ragazzo dal viso d’angelo le lascerà un disegno che rappresenta il suo tatuaggio segreto. Conoscerà il misterioso Luca, i cui disegni sanno mostrare anche ciò che gli occhi non vedono. Sarà l’inizio della scoperta delle due fazioni dei Daimones di cui è popolato il mondo. Lei è molto speciale, può vedere lo spirito naturale presente in alcuni fortunati umani. Per convincerla a diventare la rivelatrice del loro clan si scomoderà addirittura il Lenar, il capo indiscusso del gruppo di Daimones della luna. Ma Elena non è disposta a cambiare la sua vita per una leggenda e vuole capire bene chi siano questi Spiriti e che cosa debba fare una rivelatrice. Per questo motivo acconsente alla proposta dell’affascinante Lenar di ascoltare le spiegazioni di una donna che abita in Inghilterra. A Londra Elena conoscerà il mondo dei Daimones e riceverà le risposte che tanto desidera ma sarà anche momento di decidere da che parte stare. Nella luce del tramonto, quando sole e luna si possono toccare, la rivelatrice degli Spiriti dovrà compiere la sua scelta e la sua vita cambierà per sempre.







Il volume unico di Tatoo and Spirit si apre con Elena, una ragazza che lavora in un pub, che ha un incontro "intenso" con Luca. Un incontro che segnerà il suo destino e la sua vita da quel momento in poi. Incontrerà Andrea e suo fratello, Leonardo, e verrà introdotta nei mondo dei Daimones della Luna che si contrappongono ai Daimones del Sole, di cui il famoso Luca fa parte. 
Ma non è tutto. 
Lei è una rivelatrice, può vedere gli spiriti - i Daimones per l'appunto - che sono insiti nel corpo di determinati esseri umani.
Durante tutto il romanzo Elena scoprirà nuovi sentimenti di amicizia e soprattutto di amore. Apparentemente infatti Leonardo può essere solo il Lenar, capo dei Daimones della Luna, ma lei riesce ad andare oltre. I loro spiriti sono legati, affini: lui è dominato da un Daimones del fuoco mentre lei da quello dell'acqua.
Tuttavia le antiche faide tra Daimones del Sole e della Luna metteranno a dura prova e soprattutto in un mare di pericoli la nostra protagonista.
Mi è piaciuto il modo in cui l'autrice è riuscita a dare un carattere diverso ai due fratelli "Silver": Andrea appare più calmo e pacato mentre Leonardo benché cali più volte sul proprio essere una maschera di autocontrollo, è il più focoso, il guerriero per eccellenza.
Elena invece è esattamente l'opposto di Leonardo: appare come una dura ma in realtà nasconde dentro di sé dolori che l'hanno segnata nel suo passato, soprattutto in ambito sentimentale. Con Leonardo può essere finalmente se stessa.
Inoltre mi è piaciuto il modo in cui l'autrice è riuscita a sviluppare il tema dei Daimones, senza dubbio una scelta azzeccata! 
Il mondo creato dalla Cudil è originale e il suo modo di scrivere senza l'utilizzo di caratteri ricercati rende la lettura più fluida.

VOTO




Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti alimentano il mio blog!
Lasciate un segno del vostro passaggio e io sarò felice di potervi rispondere :)