Cerca nel Blog

venerdì 12 dicembre 2014

Recensione L'Amante del Boia di Alessandra Paoloni

Buongiorno Bookaholics! In questo week-end potrò dedicarmi ad alcune recensioni per la Christmas Italian's Book Challenge!


L'Amante del Boia
Alessandra Paoloni

Editore: Delos Digital
Collana: Senza Sfumature
Pagine: 82
Prezzo: 0,99€

Sinossi:
Maire Lynch, figlia di un contadino ribelle rinchiuso in carcere in attesa di una inevitabile condanna a morte, rimasta orfana e sola al mondo, ogni mattino risale la strada che dal villaggio arriva alla prigione, per intonare sotto le mura un canto dolce e disperato. Vuole vedere suo padre, almeno per un'ultima volta. Sarà Worth, il boia, a rispondere a quel suo richiamo. I due stipuleranno un patto di carne, un accordo segreto che li vedrà presto protagonisti di incontri tanto fugaci quanto intensi e di addii strazianti. Ma il patto, ormai impossibile da sciogliere, sarà destinato a diventare qualcosa di più duraturo e profondo.







Questa recensione sarà utilizzata anche per la Christmas Italian's Book Challenge!


Lasciatemi dire che fin dalle prime righe Alessandra Paoloni riesce a stupirmi per le vicende narrate, invogliando il lettore a leggere tutto d'un fiato questo breve ma intenso racconto in cui vige il dolore per la morte imminente contrapposto alla bollente passione che si verrà a consumare, del tutto inaspettata anche per i due protagonisti.
Ogni giorno Maire va sotto al carcere cantando e chiedendo di poter vedere per un'ultima volta il padre, condannato a morte dal Re per non aver obbedito alla legge. L'esecuzione avverrà per mano di Worth, il Boia per l'appunto, uomo dai principi saldi oserei dire anche incapace di provare alcun tipo di sentimento. Questo almeno fino a quando non incontra Maire.
Tra i due verrà stipulato un patto sessuale che tuttavia li lascerà interdetti: entrambi infatti non avevano calcolato la brutale e allo stesso tempo bollente passione che li travolgerà.
Mi è piaciuto il linguaggio usato da Alessandra Paoloni, duro e schietto come l'atto che i due protagonisti si accingono a compiere, eppure allo stesso tempo riesce a far trapelare i sentimenti dei protagonisti sia nelle scene erotiche, sia nel contesto generale.
Il messaggio finale, anche se lasciato intuire, fa sperare in qualcosa di migliore per entrambi i protagonisti.
Nonostante sia un racconto, l'autrice è riuscita a farmi emozionare e tenermi incollata al mio Kindle fino alla fine, nella speranza che potesse esserci una sorta di riscatto per entrambi.
Ci sarà? Per scoprirlo non dovete fare altro che leggerlo!

VOTO




5 commenti:

  1. Premetto che non ho letto il racconto quindi non ho parametri per giudicarlo, sulle prime mi da l'idea di un ibrido fra generi diversi, o sbaglio? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un erotico ambientato in una sorta di pseudomedioevo :)

      Elimina
  2. Grazie Diletta per questa recensione! Sono felice che il racconto ti sia piaciuto... grazie per le tue parole! <3 Mi hanno chiesto un seguito... chissà... XD

    RispondiElimina
  3. Non conoscevo questo titolo, ma mi ha incuriosito parecchio. Me lo segno.

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il mio blog!
Lasciate un segno del vostro passaggio e io sarò felice di potervi rispondere :)