Cerca nel Blog

sabato 11 aprile 2015

Movie Night #2: Cenerentola



Benvenuti Bookaholics alla seconda puntata della rubrica dedicata alle recensioni dei film!
Il film che recensirò è Cenerentola!


DATA USCITA: 12 marzo 2015
GENERE: Commedia, Drammatico, Family, Fantasy, Sentimentale
REGIA: Kenneth Branagh
SCENEGGIATURA: Aline Brosh McKenna, Chris Weitz
ATTORI: Lily James, Hayley Atwell, Cate Blanchett, Richard Madden, Helena Bonham Carter, Stellan Skarsgård, Sophie McShera, Holliday Grainger, Derek Jacobi, Ben Chaplin, Nonso Anozie, Rob Brydon, Eloise Webb, Laurie Calvert
FOTOGRAFIA: Haris Zambarloukos
MONTAGGIO: Martin Walsh
MUSICHE: Patrick Doyle
PRODUZIONE: Walt Disney Pictures
DISTRIBUZIONE: The Walt Disney Company Italia.
PAESE: USA
DURATA: 112 Min
TRAMA:
Il padre della giovane Ella, un mercante rimasto vedovo, sposa in seconde nozze Lady Tremaine e la porta a vivere in casa insieme alle sue due figlie Anastasia e Genoveffa. Quando il padre scompare misteriosamente, Ella si ritrova in balia di una famiglia in cui gelosia e crudeltà regnano sovrane. Relegata al ruolo di sguattera, Ella non si arrende alle difficoltà a cui va incontro e, memore delle ultime parole della madre, si mostra sempre coraggiosa e gentile, senza cedere mai alla disperazione o al disprezzo verso chi la umilia in continuazione. La sua fortuna è destinata a cambiare quando si profila all'orizzonte la possibilità di partecipare a un evento reale, dove spera di incontrare nuovamente il misterioso e affascinante sconosciuto  che ha incontrato nel bosco, del tutto ignara di come questi sia in realtà il principe.

Recensione


Parto dal presupposto che la favola di Cenerentola non è proprio la mia preferita.
Ciononostante devo anche dire che i film della Disney non deludono mai.
La storia la conoscete tutti: la madre di Cenerentola muore e il padre dopo vari viaggi decide di risposarsi portando nella casa di famiglia la nuova moglie e le due figliastre. Ovviamente il padre non può dimenticare l'amore provato per la defunta moglie e lo offre tutto alla figlia. Ciò non fa altro che procurare le "ire" della matrigna che, una volta morto il marito, decide di sfruttare Cenerentola come serva così come le due sorellastre.
Il film ripercorre esattamente la favola ma, forse per la prima volta, io ho tifato per la matrigna: la recitazione di Cate Blanchett è perfetta, si è calata perfettamente nel personaggio e alcune volte sono riuscita a comprendere l'atteggiamento della matrigna.
I litigi tra le sorelle sono spassosi, la fata madrina (Helena Bonham-Carter), seppur apparsa per pochi minuti, attira l'attenzione dello spettatore.
Ora vi starete chiedendo: hai parlato degli altri personaggi, perché non parli dei protagonisti? Eh...perché del Principe, interpretato da Richard Madden, è difficile parlare senza innalzare il livello di ferormone delle spettatrici. Siamo davanti al Principe per eccellenza, regale e alla stesso tempo sicuro nei modi.
Ora veniamo invece a Cenerentola (Lily James)... Forse me la sarei immaginata meno ingenua, dipenderà sicuramente dal doppiaggio, però non so, l'ho percepita come la svampitella di turno. La voce utilizzata per le canzoni è quella di Arisa e devo dire che non mi dispiace per niente.
Gli effetti speciali sono ottimi per non parlare dei vestiti che appaiono estremamente moderni, soprattutto quelli della matrigna e delle sorellastre.
Vogliamo poi parlare del meraviglioso vestito che Cenerentola indossa durante il ballo? D I V I N O. Le immancabili scarpette di cristallo poi completano il look fiabesco che ogni ragazza sogna.
Nel complesso il film è carino.

VOTO: 7.5/10



5 commenti:

  1. lo voglio vedereee ç__ç mi ispira così tanto! *-*

    RispondiElimina
  2. Mia sorella (che però ha 7 anni) non ha molto apprezzato...l'ha trovato noioso. Probabilmente è più pensato per gli adulti...penso che lo guarderò :D

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il mio blog!
Lasciate un segno del vostro passaggio e io sarò felice di potervi rispondere :)