Cerca nel Blog

martedì 26 maggio 2015

Gli Speciali di Conquistata dal Demonio di Viorica Cebotari: Recensione Oscurità

Clicca sull'immagine per seguire l'evento su facebook
LE DATE

14/05 Intervista all'autrice
17/05 Dream cast
20/05 Dal mito al romanzo: aresiani e ancelle
23/05 Intervista doppia Daniel ed Emma
26/05 Recensione volume 1
29/05 Recensione volume 2
01/06 Anticipazioni sul terzo volume


Conquistata dal Demonio - Oscurità
Viorica Cebotari
Serie: Conquistata dal demonio #1
Pagine: 527
Prezzo: 0,99€
Editore: selfpublished
Trama:
Chi è Daniel Viviani? Emma è costretta a chiederselo ogni giorno, perché sembra entrato nella sua vita apposta per rovinargliela. Lei ha ventiquattro anni, è un’infermiera; lui è il nuovo primario di neurochirurgia. Tra i due si susseguono litigi e incomprensioni, finché Daniel non propone una scommessa. Per non perderla, Emma dovrà mettere in gioco i propri sentimenti e rischiare di morire. Come se non bastasse l’odioso primario a torturarla, l’arrivo di una misteriosa ragazza catapulta Emma in un mondo segreto ponendola di fronte a un bivio: scegliere il destino andando incontro alla sua più grande paura o il sentimento che lei più odia… l’amore.
L'esordio di una storia d'amore senza confini obbligata a lottare contro tutto e tutti.



QUINTO SPECIALE
RECENSIONE CONQUISTATA DAL DEMONIO - Oscurità

Prima di esprimere il mio pensiero su questo libro, occorre fare una premessa. Mi sono approcciata al romanzo pensando che si trattasse solo ed esclusivamente di un Romance. Mai mi sarei aspettata di uscirne innamorata persa proprio grazie all'evoluzione della storia.
Molti di voi sanno che io amo la mitologia e quando mi sono resa conto di cosa trattasse il libro, sono rimasta folgorata. Ho finito Oscurità in poco più di tre ore. 
L'ho divorato? Sì, è così. Dovevo sapere tutto. Con calma poi me lo sono riletto ancora e ancora per ben quattro volte e ogni volta ho scovato un nuovo pezzo di storia, una nuova emozione.
Protagonista è Emma Villani, giovane infermiera che dal sud si è trasferita all'estremo nord, Trento per la precisione, per lavorare nell'ospedale della città. Insieme all'amica Lucia si barcamena fra pazienti e cartelle cliniche. 
La sua esistenza però viene sconquassata da due eventi: l'arrivo delle sorelle Castaldi da un lato e dall'altro il nuovo Primario, Daniel Viviani.
Le prime le faranno scoprire il mondo mitologico delle ancelle e degli aresiani.
Le Ancelle sono le discendenti di Venere. Hanno il dovere di diffondere l’amore donando agli umani buoni di cuore la possibilità di amare ed essere amati.
Si scopre che anche Emma è una predestinata, una nuova adepta al ruolo di ancella. Per effettuare il passaggio da umani a immortali, le predestinate devono compiere un'iniziazione: per rinascere immortali devono morire annegate.
In contrapposizione a loro ci sono gli aresiani, discendenti di Ares, demone della guerra.
Malvagi e spietati seminano odio e violenza negli esseri umani. Assorbono amore e bontà e li sostituiscono con aggressività e rabbia.
In questo primo volume gli aresiani e la loro "caccia" a Emma è un po' lasciata da parte anche se non del tutto.
Viorica Cebotari è riuscita a creare tre diversi caratteri per le sorelle Castaldi, Adele, la più matura, posata e calma, Leila, la "tutrice" di Emma, e Ilaria, la vivace.
Torniamo invece al secondo evento: Daniel Viviani.
Oh Primabello, quanto hai fatto dannare Emma con tutte le tue richieste, col tuo essere arrogante e al tempo stesso bello da perdere il fiato.
Avete già capito vero!?
Tra Emma e Daniel si instaurerà un rapporto dapprima di "odio" (anche se io lo definirei più un punzecchiarsi a vicenda) che sfocerà in altro.
L'autrice è stata brava a non far intendere le intenzioni di Daniel fin da subito. Lo ha reso un personaggio accattivante, misterioso e a tratti estremamente st... ehm volevo dire scorbutico. Più volte lo avrei preso a calci esattamente come Emma.
Non avete idea di quanto mi abbiano fatto palpitare il cuore questi due!
Ma è tutto oro ciò che luccica? E l'amore potrà trionfare su tutto?
Non vi resta che leggere questo romanzo!
Col suo stile pulito, a tratti poetico, e scorrevole, Viorica Cebotari è riuscita a farmi innamorare di questa saga, mi ha tolto il cuore dal petto e se l'è preso con sé. Un plauso in più per aver ambientato la storia a Trento, città che amo e che porto con me nel cuore fin da piccola!

VOTO


CON LODE


1 commento:

  1. ciao! appena arrivata
    anch'io sono stata conquistata da questa saga e infatti l'ho prestata anche alle mie amiche troppo carina mi è piaciuto tanto lo stile

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il mio blog!
Lasciate un segno del vostro passaggio e io sarò felice di potervi rispondere :)