Cerca nel Blog

sabato 19 dicembre 2015

Recensione La mia vendetta con te di Giovanna Roma


La mia vendetta con te
Giovanna Roma
Casa editrice: Self Publishing
Data di uscita: 15 Luglio 2015
Genere: Dark romance
Sinossi:
La rovina di lei, potrebbe essere una salvezza per lui. Perché difendere la figlia del peggior nemico? La vendetta è a portata di mano ed è così dolce, giovane, perfetta per lui, per saziare la sua lussuria. Elin crede di sapere come sarà la sua vita, peccato solo di non aver fatto i conti con ciò che è fuori dalla sua bolla felice. Incontrerà un uomo di nome Maksim, disposto a tutto per la sua vendetta ed entrerà a far parte delle più note organizzazioni criminali russe. Le redini del gioco sfuggono di mano e gli equilibri che si erano creati saranno messi in discussione da passioni ed egoismi. Riusciranno a capire di non essere più semplici avversari o verranno inghiottiti dagli interessi latenti della mafia russa? **Attenzione** Dark contemporary romance Questo romanzo contiene situazioni inquietanti, scene molto forti, violente, esplicite e un linguaggio crudo. Non adatto a minori o persone particolarmente sensibili o suscettibili. Se ne raccomanda una lettura consapevole.

RECENSIONE


Mi sono approcciata al dark romance da più di un anno e questo lo devo a Scarlett Edwards. Grazie a lei ho scoperto un nuovo mondo fatto di violenza, sesso e tanto tanto pericolo.
Quando Giovanna Roma mi ha proposto la recensione del suo romanzo sono rimasta entusiasta, attirata sia dalla trama sia dalla splendida cover.
Purtroppo le mie aspettative non sono state soddisfatte del tutto.
Vi spiego meglio: la trama è ben articolata, la storia di fondo c'è tuttavia manca di mordente.
Alcune scene, atteggiamenti sono ripetitivi ma questo non vuol dire che il libro sia scritto male. Seppur con qualche errore - che attribuisco solo alla copia riservata alle blogger - la storia di Elin/Katerina e la vendetta di Maksim è molto complessa e allo stesso tempo oscura.
Kate è ignara delle sue origini e si ritrova vittima degli eventi o meglio della furia di Maksim. In poco tempo viene introdotta in un mondo fatto di sangue.
Trasportata dalla Svizzera alla Russia scopre a sue spese che Maksim è un uomo estremamente pericoloso - vi risparmio la violenza che subisce da lui e da altre persone - che la chiamerà con epiteti a dir poco assurdi che a lungo andare diventano troppo pesati. Eppure Kate prova qualcosa di morboso nei suoi confronti.
Ovviamente poi entra in gioco il triangolo amoroso - e lasciatemi dire che non lo sopporto più - con l'arrivo del suo salvatore Josif, uomo fedele al padre della donna, l'esatto opposto di Maksim, almeno apparentemente.
I personaggi appaiono troppo ambigui: l'esempio più eclatante è Kate che prima odia Maksim poi prova qualcosa per lui, salvo poi finire tra le braccia di Josif che ha molti riguardi nei suoi confronti. Nonostante questo però lei continua a bramare Maksim nonostante tutte le atrocità subite.
Penso che Katerina possa rappresentare la duplice natura dell''essere umano, così come Maksim e Josif, apparentemente l'uno l'opposto dell'altro, sono accomunati dalla stessa brama nei confronti della protagonista.
Maksim è il classico bastardo, spinto dalla sete di vendetta che cela un passato tormentato eppure, nonostante gli epiteti affibbiati a Katerina, prova possesso nei suoi confronti. Insieme possono rappresentare lo ying e lo yang, opposti ma in entrambi si cela un po' di luce e un po' di ombra.
Josif invece è un lupo mascherato da agnello che non ottenendo ciò che vuole sfodera gli artigli contro colei che fino a poco tempo prima aveva chiamato "principessa".
Gli eventi a mio parere si susseguono troppo velocemente - alcune volte ho dovuto rileggermi il capitolo prima per capire meglio - fino al tragico finale che lascia presagire un sequel.
Potrà il lupo diventare agnello oppure per Katerina non c'è via di scampo per sfuggire alla spirale di violenza nella quale l'ha gettata Maksim?
Troppe domande affollano ancora la mia testa e spero che l'autrice possa approfondire questi argomenti nel prossimo libro.

VOTO ROMANZO


VOTO COVER

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti alimentano il mio blog!
Lasciate un segno del vostro passaggio e io sarò felice di potervi rispondere :)