Cerca nel Blog

mercoledì 6 aprile 2016

Recensione Petali di Luna di Rosie M. Stuart


Petali Di Luna
Rosie M. Stuart
Serie: Once Upon a Steam #2
Editore Dunwich Edizioni
Pagine 92
Prezzo 0,99€ ebook
Sinossi
In una Londra dalle sfumature gotiche, sospesa nel tempo, un amore tormentato sboccia come un fiore lunare nel cuore della notte. Lei principessa, lui antieroe, un’unione ambigua ma tanto forte che nemmeno la magia può spezzare. Rose e Tristan, cresciuti assieme in una (ir)realtà umana, si amano, si desiderano, finché la vita chiede loro un dazio da pagare. Infatti una maledizione aleggia su Rose, una maledizione fatta di rancore e antichità, anche se Tristan veglia su di lei con incondizionata devozione. Tuttavia l’amore non è una favola, forse è una tragedia. rosa bella addormentata leiTristan lo scopre a sue spese, così perfino la fiera Rose che – senza speranza, senza più lacrime, senza aspettative – è vittima del sonno eterno diventando quindi “la bella addormentata”, proprio come Malefica le aveva predetto alla nascita. Sarà la morte più potente della sorte? Passione, sortilegi, viaggi inter dimensionali: un vortice di musica e sensazioni che avrà inizio e fine a Steamwood.





Se il primo racconto della serie Once upon a Steam era un retelling di Biancaneve, questo lo è de La Bella Addormentata.
Qui però non c’è Aurora né il principe Filippo bensì Rose e Tristan, entrambi costretti a vivere in una realtà parallela nello specifico quello della Londra vittoriana benché non vi appartengano.
Rose e il famiglio Tristan infatti sono abitanti di Steamwood ma a causa di una maledizione che pende sulla testa di Rose, sono stati costretti a fuggire insieme alle due fate Flora e Daphne.

I due protagonisti sono cresciuti insieme, lei principessa, lui metà uomo metà lupo il cui compito è proteggerla ma nessuno dei due potrà proteggersi dall’amore, un sentimento tanto forte quanto pericoloso.

Tristan è così protettivo nei confronti di Rose, ma non per il compito assegnatogli. Lui la ama, con tutto se stesso e così la caparbia Rose, diversa dallo stereotipo di Bella Addormentata della favola disneyana.
La loro passione e il prendersi cura l’uno dell’altra è commovente eppure penso che l’autrice abbia messo un po’ di sé non tanto in Rose quanto in Tristan che, diciamocelo, è il protagonista vero e proprio della storia.
Ed è proprio per amore di Rose che Tristan compirà un grande sacrificio.
Con questo finale l’autrice è riuscita a strapparmi il cuore dal petto e a stritolarlo tra le mani.
Ho pianto tanto, mi sono disperata eppure un piccolo spiraglio di speranza lo ha lasciato.
Ed è questo il significato intrinseco del racconto: mai perdere la speranza, anche quando tutto sembra essere contro di te.
Quindi ringrazio Rosie che con la sua scrittura poetica è riuscita a farmi sognare quel mondo che è Steamwood, a donarmi un po’ di speranza e a farmi capire che l’amore e la forza di volontà sono i veri ingranaggi che muovono il mondo.

VOTO ROMANZO

VOTO COVER

1 commento:

I vostri commenti alimentano il mio blog!
Lasciate un segno del vostro passaggio e io sarò felice di potervi rispondere :)