Cerca nel Blog

lunedì 20 giugno 2016

Recensione Prova ad amarmi ancora di Sylvia Kant


Prova ad amarmi ancora
Sylvia Kant
Serie: Prova ad amarmi #2
Editore: Newton Compton
Data di uscita: 20 giugno 2016
Genere: Erotic romance
Sinossi:
Antony Barker è il più costoso, attraente e tenebroso gigolò del jet-set newyorkese. Sesso e perversione si incarnano in quest’uomo dall’anima di ghiaccio, lo sguardo magnetico e il fisico scultoreo. Un rapporto antico, morboso e crudele lo lega alla sua cliente numero uno, l’ambigua e potente Rachel Norton, presidente della più grande industria farmaceutica statunitense, la Norton & Faulk.
Angela Palmieri viene da Roma, è timida e troppo lontana da quel mondo per poterne fare parte. L’incontro con Antony la segna sia nell’anima che nel corpo, perché lui non è un uomo qualunque e gli oscuri segreti che custodisce sconvolgono Angela nel profondo, fino a costringerla ad allontanarsi, ma, ovviamente, non è così facile liberarsi del ricordo di Antony… In un susseguirsi di colpi di scena, intrighi e rivelazioni, Angela imparerà a conoscere meglio se stessa, i suoi desideri e il suo passato, ma soprattutto quello del suo amato gigolò dall’anima nera…





Premetto che questa recensione conterrà alcuni spoiler o meglio, dovrò parlare del finale del primo libro Prova ad amarmi quindi vi sconsiglio di leggere questa recensione se non avete ancora iniziato la serie.

Detto questo posso dirvi che ho amato e odiato questo libro in contemporanea e adesso vi spiego il motivo. 
I fatti riprendono da dove si è concluso il romanzo precedente: Rachel si fa saltare in aria portando con sé Antony.
La donna aveva già anticipato che se Antony non fosse stato suo, non sarebbe stato di nessun altra, sua figlia Angela compresa.
Il dolore di Angela che viene a scoprire tutto questo è palpabile fin dalle prime pagine: inizialmente in shock per la morte della sua Anima Nera poi per come si è sentita manipolata dall'uomo che diceva che lei era diversa da tutte le altre.
Da qui inizierà il nuovo percorso di Angela, fatto di uomini della sicurezza, sostanziose capitali da gestire, nuovi amori e nuovi tradimenti.
Lo spirito di Angela però è forte e saprà affrontare tutto, aiutata da Linda che, nel corso del tempo, da conoscente diventa un'amica fidata.
Mi è piaciuto come l'autrice abbia saputo sviluppare una trama così complessa attorno alla protagonista che subisce un'evoluzione ben studiata nell'arco del romanzo.
Eppure, nonostante il nuovo amore, nonostante il suo essere andata avanti "dopo Antony", non riesce a fare a meno di pensare a lui.
Quante volte lo ha odiato per come l'ha lasciata, per come si è sentita usata. Eppure non riesce a non amarlo, ripensando a quegli attimi insieme, a quella parola scritta da Antony poco prima di partire.
Aspettami.
Ma come si può aspettare quando la persona amata è morta? Può il sentimento perdurare oltre la morte? Può Angela provare ad amare Antony ancora una volta in maniera diversa? Oppure continuerà a odiarlo e basta?
Nonostante la sua morte, Antony continua a essere IL personaggio attorno al quale ruota tutto, continua a canalizzare l'attenzione su di sé e un'Anima Nera come lui non può fare altro che esserne orgoglioso.
Prova ad amarmi ancora è un romanzo complesso, non è per niente adatto ai deboli di cuore o ai bigotti. Le scene di sesso e di tortura sono portate al limite da Sylvia Kant che non risulta mai essere volgare in quello che scrive.
Penso che questo sia il miglior libro scritto dall'autrice e spero davvero che riesca a scrivere gli spin off di alcuni personaggi che ha citato nei ringraziamenti.

VOTO ROMANZO E COVER

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti alimentano il mio blog!
Lasciate un segno del vostro passaggio e io sarò felice di potervi rispondere :)