Cerca nel Blog

lunedì 16 gennaio 2017

Tappa Speciale Blog Tour Portami nel tuo Inferno + GIVEAWAY: il nostro percorso



Buon pomeriggio Bookaholics,
questa è una tappa molto speciale per me perché vi parlerò del percorso scribacchino che io e Yvan abbiamo intrapreso fino al raggiungimento di questo piccolo grande risultato che è stato vedere pubblicato Portami nel tuo Inferno da una casa editrice.
Prima però vi lascio il calendario del Blog Tour annesso mentre dopo il post troverete tutte le istruzioni per partecipare al giveaway finale.


Pagine: 400
Cartaceo: 20,00€
Editore: Les Flâneurs Edizioni
Uscita: 20 Dicembre 2016
Sinossi:
Quando Zeus, dopo la Titanomachia, decide di spartire il dominio del mondo con i suoi fratelli, sceglie per Poseidone il mare, per sé il cielo e per Ade gli inferi, condannandolo alla solitudine. Il monarca infernale, però, viene conquistato dagli occhi della bella Persefone, figlia prediletta di Zeus, e un giorno, grazie all’aiuto di Afrodite, riesce a rapirla e portarla con sé nel suo regno di tenebra. Il suo è un gesto clamoroso che porta nuovamente gli dei a una battaglia feroce, tanto quanto lo è il sentimento che la muove e Zeus vuole contrastare: l’amore. Contro ogni previsione, i due riescono a coronare il proprio sogno, riportando a nuova vita il rapporto fra i due fratelli, divisi dall’ambizione e dalla potenza. Col passare dei millenni, il matrimonio di Afrodite e Ares è l’occasione per il loro ritorno sull’Olimpo, ma una giornata apparentemente lieta viene bruscamente interrotta da un ospite indesiderato. Il cielo e gli inferi sono chiamati ad allearsi per sconfiggere un nuovo nemico che porta a galla un passato dimenticato, sepolto nella parte più profonda del Tartaro.



IL NOSTRO PERCORSO

Abbiamo deciso di scrivere questo romanzo così per gioco. Io e Yvan venivamo dal mondo del role playing e volevamo spingerci oltre, verso qualcosa che non avevamo ancora provato come la stesura di un romanzo. Entrambi appassionati di mitologia ci siamo decisi di optare per quella greca.
La scelta di scrivere la storia di Ade e Persefone è venuta d'istinto: non potevamo scegliere Dei migliori per una storia e abbiamo deciso di rendere la storia ancora più unica parlando proprio del mito, senza andare oltre.
Questo romanzo è basato tutto su fatti mitologici, noi ci siamo solo sbizzarriti sul posizionare qualcosa in epoche differenti.
La parte più difficile del nostro percorso, almeno così credevo inizialmente, è stata la stesura. Un conto è scrivere un libro da solo ma scriverlo a quattro mani in principio non è stato semplice. Non potevamo di certo scrivere a tutte le ore. Yvan doveva lavorare mentre io nel 2011 andavo ancora all'università. Scrivevamo nei ritagli di tempo che ci erano concessi e non sempre avevamo l'ispirazione a scrivere. Ci siamo trovati a cancellare interi capitoli in pochi minuti e a riscriverli. Dopo quasi un anno è nato Take me into your Hell, l'allora versione self del romanzo. Ed ecco un altro ostacolo che ci era stato posto davanti: il mercato.
Avendo aperto questo blog precedentemente alla scrittura del romanzo, sapevo già come fosse il panorama dei libri self tuttavia vederlo dall'interno, come autrice, mi ha fatto capire che come blogger non ci avevo capito proprio niente.
Il mercato dei self è una giungla dalla quale tutti cercano di emergere in qualche modo, talvolta in maniera giusta, altre volte in modo scorretto. Un chiaro esempio? Le recensioni fake fatte solo per affossare un libro e fare in modo che i lettori non lo acquistino. E credetemi, le prime recensioni al nostro romanzo non sono state per niente positive eppure non posso fare a meno di ringraziare tutte quelle persone che ci hanno dato contro, che pensavano che una semplice recensione negativa basata sul nulla potesse farci dire “No, basta, non ne vale la pena”. E invece non ci siamo arresi, abbiamo continuato per la nostra strada, convinti di quello che stavamo facendo.
Eppure riuscivamo a vedere la luce in fondo al tunnel e grazie a Take me into your Hell ho potuto conoscere persone fantastiche, tutt'ora mie amiche.
Ma il nostro percorso non era ancora giunto a compimento. Avevamo sì pubblicato in self ma il sogno era pubblicare con una casa editrice e raggiungere librerie di tutta Italia o quasi. Anche qui ci sono state moltissime porte in faccia ma non abbiamo mai perso la speranza.
L'inaspettata occasione è arrivata nel dicembre del 2015 grazie alla piccola grande casa editrice Les Flaneurs Edizioni, all'allora editor Bianca Cataldi, e al suo fondatore, Alessio Rega che ha creduto in noi.
E ora eccoci qui, con Portami nel tuo Inferno pubblicato e con una sola speranza e un unico obiettivo che dovrebbe proporsi ogni autore: continuare a far emozionare i lettori.

GIVEAWAY

4 commenti:

  1. siamo giunti alla fine del tour! un vero peccato! partecipo volentieri!
    Luigi Dinardo
    luigi8421@yahoo.it

    RispondiElimina
  2. Un tappa molto interessante (: il romanzo mi incuriosisce davvero molto!

    RispondiElimina
  3. Bellissimo racconto dei retroscena che mi fa apprezzare ancora di più questo libro! Mi ha fatto molto piacere partecipare a questo interessantissimo blogtour!

    RispondiElimina
  4. Sono sempre curiosa di conoscere i retroscena e scoprire chi c'è dietro un romanzo, dunque mi è molto piaciuta questa tappa! :D
    E' un vero peccato che l'esperienza self sia stata minacciata da ostacoli, ma non è la prima volta che leggo di queste recensioni fake e di certe battaglie fatte da sconosciuti per distruggere un romanzo. La cosa mi spaventa un po' perché ho deciso quest'anno di fare il passo contrario al vostro, ossia passare da una casa editrice al self-publishing... solo il tempo ci saprà dire se sono state scelte giuste, ma intanto, l'importante è continuare a credere in noi stessi e in ciò che facciamo, mettendoci sempre il massimo e tutta la nostra passione!

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il mio blog!
Lasciate un segno del vostro passaggio e io sarò felice di potervi rispondere :)