Cerca nel Blog

martedì 28 marzo 2017

ASIAN STYLE #15: RECENSIONE KUROSAKI KUN NO IINARI NI NANTE NARANAI


Rubrica ideata da questo blog (se prendete citate)  in cui verranno presentati e recensiti manga, anime, live action e drama che attirano particolarmente la nostra attenzione!

Titolo originale: Kurosaki kun no Iinari ni Nante Naranai
Titolo inglese: The Black Devil and the White Prince
Genere: Commedia Scolastico Sentimentale
Trama:
Yuu è una ragazza semplice che ha trovato la determinazione di cambiare non appena entrata al liceo. Ha avuto subito un colpo di fulmine per il bel Shirakawa soprannominato "Principe Bianco", ma allo stesso tempo sembra provare interesse per il sadico Kurosaki soprannominato "Diavolo Nero".
Prequel di 2 episodi usciti nel 2015.
Film uscito nel 2016.



Il drama segue le vicende della studentessa Yuu alle prese con la nuova vita dopo che i genitori su sono trasferiti a Shangai per lavoro.
Qui si ritroverà immediatamente alle prese con l'arroganza e prepotenza di Kurosaki che fa di lei la sua schiava personale non prima di averle rubato un bacio per avergli tagliato una ciocca di capelli.
E già qui parte la ship fra i due. Ovviamente però in soccorso di Yuu arriverà l'amico d'infanzia di Kuro, Shirakawa.
I due ragazzi sono l'uno l'opposto dell'altro: Kuro è un vero demone (più volte nel drama viene chiamato "akura" che in giapponese vuol dire appunto demone) mentre Shirakawa viene visto da Yuu come un principe, l'angelo sceso in terra per alleviare tutte le pene inflitte da Kuro a Yuu.
La ragazza però ha dei progetti ben diversi, progetti di crescita sia interiore sia esteriore. Nella precedente scuola Yuu era vittima di bullismo della peggior specie e ciò l'ha spinta a cambiare non solo il suo aspetto estetico ma anche il suo carattere. Ha fatto anche una lista per diventare una persona totalmente diversa.
Due punti fondamentali sono: fare nuove amicizie e trovare un fidanzato.
Nell'arco del live action Yuu riesce a depennare dalla sua lista quasi tutto: ovviamente l'ultima voce rimasta è trovare un ragazzo.
Inutile dire che il fulcro di questo drama è il triangolo amoroso Yuu-Kuro-Shirakawa.
Tutto protenderebbe verso l'angelo Shirakawa, così perfetto anche se pieno di sofferenza interiore è legato a Kuro tanto da considerarlo come un fratello, eppure non ho potuto fare a meno di notare la chimica tra Yuu e Kuro.
Anche senza volerlo i due si cercano e non possono fare a meno l'uno dell'altra.
Kuro, il demone, mi diverte per le sue uscite eppure anche i demoni hanno un cuore, un cuore che non vede l'ora di essere amato dalla persona giusta, una persona che con il suo essere goffa, lunatica, solare e allo stesso tempo timida riesca a tenere testa all'oscuro demone.
Non posso far altro che promuovere questo drama e, dal momento che è tratto da un manga, non vedo l'ora di poterlo avere fra le mani.

VOTO
9/10

2 commenti:

I vostri commenti alimentano il mio blog!
Lasciate un segno del vostro passaggio e io sarò felice di potervi rispondere :)